Biodinamica Craniosacrale - Giacinta Milita - Osteopata - Sito Ufficiale

Vai ai contenuti

Menu principale:

Biodinamica Craniosacrale

Biodinamica Craniosacrale

La Biodinamica Craniosacrale affonda le proprie radici nella tradizione della medicina osteopatica. E’ un approccio che tocca molti livelli della nostra esperienza e nello stesso tempo ha solide basi nell’anatomia e nella fisiologia corporea. Da ciò deriva molto della sua forza terapeutica.
La ricognizione genealogica del metodo parte dall’intuizione originaria del dott. W. G. Sutherland (1873-1954). Fu lui ad osservare che le ossa del cranio godevano di una certa “plasticità” indotta dall’elemento più importante e nobile del corpo, il liquido cefalo rachidiano (LCR).
Il dott. Sutherland comprese che stava esplorando un sistema involontario di “respirazione” nei tessuti, importante per il mantenimento della salute. Scoprì inoltre che questi sottili e delicati movimenti respiratori possono essere ascoltati da mani sensibili, intelligenti e fornire un’enorme quantità di informazioni cliniche. Riconobbe che il movimento delle ossa craniche è legato ad altri tessuti a cui esse sono strettamente associate e che all’interno del corpo c’è un’importante infrastruttura di fluidi e tessuti che si muove ritmicamente, delicatamente e in modo interdipendente. Egli giunse alla conclusione che tale movimento è prodotto da una forza vitale intrinseca al corpo, che denominò Respiro della Vita. L’importanza di questo concetto, ovvero il riconoscimento di una forza vitale, considerata il principio fondamentale che mantiene l’ordine e l’equilibrio nel corpo, è al centro del concetto di biodinamica craniosacrale.
L’enfasi è sulle forze che agiscono a partire dallo sviluppo embrionale, le forze biodinamiche a cui tutte le cellule e i tessuti del corpo rispondono per il mantenimento dell’ordine e della salute, che sono un’espressione dell’Intelligenza della vita stessa.
La potenza del Respiro della Vita ha in se un’Intelligenza di fondo e questa forza intrinseca può essere efficacemente utilizzata dall’osteopata.
Principi fondamentali della Biodinamica craniosacrale:
♦ Il movimento è l’espressione della vita stessa
♦ Rapporto diretto tra movimento e salute
Principi terapeutici della Biodinamica craniosacrale:
♦ La salute è sempre presenta nel nostro interno
♦ La manifestazione della salute è espressa attraverso le sue delicate e sottili dinamiche ritmiche
♦ L’espressione della salute nel corpo si considera determinata dalla capacità della potenza del Respiro della Vita di diffondere nella matrice il suo potenziale incondizionato
L’osteopata permette attraverso l’ascolto, la conoscenza e la propria abilità professionale, di far emergere quel progetto intrinseco di salute che ha permesso l’inizio e permetterà la futura trasformazione.

Torna ai contenuti | Torna al menu